mercoledì 13 giugno 2007

Bomba gay, Italia batte Usa

Fa scalpore la notizia che il Pentagono ipotizzava di costruire ordigni nient'affatto convenzionali: una "bomba gay" a base di afrodisiaci, un'altra per provocare flatulenze, un'altra ancora per procurare un alito irrespirabile.

L'obiettivo era ridurre le truppe nemiche a un'orgia selvaggia immersa in un'aria nauseabonda e in cui tutti parlano solo per esalare veleno.

In Italia abbiamo fatto di meglio: abbiamo inventato il Centrosinistra.

Vota questo post su OkNotizie

5 commenti:

Kaishe ha detto...

Io ho un punto di vista alternativo:
Vista l'età media dei nostri politici, era pressochè inutile sia la bomba per provocare flatulenza, sia quella per l'alito irrespirabile sia (tanto più) quella per risvegliare qualsiasi tipo di istinto sessuale, omosessuale e/o eterosessuale...
Le prime due perchè probabilmente superflue (tra dentiere e usura determinata dallo scorrere del tempo sulle funzionalità degli organi interni...), la terza perchè sprecata (anche qui lo scorrere del tempo la gioca da padrone...)
Non trovate?

Rumenta ha detto...

Caro Bulbo, è vero, abbiamo fatto di meglio, ma il nostro genio non esisterebbe senza sregolatezza... e infatti ce la siamo tirata addosso da soli, questa bomba.

Bulbo Oculato ha detto...

kaishe: come darti torto. Diciamo che sessualmente i politici sembrano spompati, ma in realta' adorano da impazzire le ammucchiate (vedi numero di partiti).

rumenta: per lo stesso ragionamento di cui sopra, parlerei di bomba a grappolo

Saranno troppo famosi ha detto...

Ma poi ce li ritroviamo tutti il 16 giugno a piazzale Ostiense?

tock ha detto...

E di che ci meravigliamo? Non è forse il nostro un Paese di porcate?