mercoledì 16 gennaio 2008

Vengo anch'io, no tu no

Se Ratzinger non può andare alla Sapienza, non si capisce perché uno come Fiorello possa spadroneggiare nelle aule universitarie, sghignazzando e facendo baldoria, senza che nessuno sollevi un problema di decenza e compatibilità.

È pur vero che se La Sapienza ha invitato il Papa a parlare di fede e spiritualità in nome del libero confronto di idee, allora anche il Vaticano potrebbe consentire a Umberto Veronesi di fare un elogio della scienza e della laicità dalla finestra di piazza San Pietro. Ma la vedo difficile.

P.S. E bravo Aldo Grasso che, certamente ispirato da Vietato Cliccare :-))), sul Corriere fa le stesse osservazioni.
.
Vota questo post su OkNotizie

6 commenti:

Kaishe ha detto...

Anche a me pare difficile...
Però - restando all'argomento inerente il Papa - è proprio un'elegia (funebre) alla cultura il rigetto del confronto... e se dalla Chiesa non ci aspettiamo (forse) grandi esempi di civiltà... dall'Università sì!
Non hanno umiliato solo Ratzingher... complimenti.-

StefsTM ha detto...

Bella lì Bulbo, questo è il tipo di ragionamento che mi piace leggere. Ma è più probabile che vengano invitati Socci o Ferrara..

Aloha StefsTM

tock ha detto...

Guarda che è stato Ratzinger a rinunciare volontariamente alla visita. Quanti capi di stato vengono contestati nei Paesi che visitano. E allora? La verità, forse, è che R., non abituato alla democrazia, ha avuto paura di presentarsi e si è defilato in maniera alquanto subdola.Per certi versi questa insignificante e squallida vicenda , mi ha fatto ricordare il libero pensatore Dante Alighieri quando nella sua Divina Commedia scrisse:

"vidi e conobbi l'ombra di colui
che fece per viltade il gran rifiuto" Inf. III, 59
Vestibolo
In quanto poi al confronto di idee , sei piuttosto ottimista a definirlo libero trattandosi di soggetti vaticani.

Bulbo Oculato ha detto...

kaishe e tock: diciamo che è caduto un tabù, la contestazione pubblica, diretta e personale a un pontefice da parte di gente che ci ha messo faccia, nome e cognome.

stefs: chi invita Socci è chiaramente ridotto alla disperazione.

studium ha detto...

Ma va là, il papa è in una botte, anzi un buttiglione di ferro

ILLAICISTA ha detto...

No, non puoi pretendere di discutere con il papa, altrimenti di quali "valori non negoziabili" avrebbe il monopolio? Non potrà certo discuterli con quell'incarnazione di Satana che è Veronesi?

Sei proprio un vetero-laicista-ottocentesco-ecc-ecc-ecc-ecc