venerdì 25 luglio 2008

Ah, l'Italia!

"Amo l'Italia, volo Alitalia", dice Berlusconi per rilanciare la compagnia di bandiera. No, presidente, lei vola su una flotta di "aerei blu" presidenziali extralusso, grazie ai quali non spende un centesimo, non si sobbarca le file al check-in, non patisce scioperi e ritardi, non deve presentarsi in aeroporto una o due ore prima e non deve misurare col contagocce i dannati liquidi del bagaglio a mano.

Diventa superflua persino la sua prestigiosa flotta privata di aerei ed elicotteri. La doni agli italiani.
...
Vota questo post su OkNotizie

5 commenti:

Anonimo ha detto...

Presidente, mi consenta!!!
Se la vada a prendere in quel posto!!!!

tock ha detto...

Le solite bugie!!! Presto arriverà la smentita.

astrosio ha detto...

io tempo fa avevo l'aereo privato. c'erano svantaggi e vantaggi. il vantaggio era che consumava pochissimo, giusto il costo delle pile. lo svantaggio era che era troppo piccolo per entrarci.

Bulbo Oculato ha detto...

anonimo: no, non consente.

tock: e poi la rettifica della smentita.

astrosio: ma c'erano le hostess?

Alessandra ha detto...

vedila così, questa è la più innocente fra tutte le sue bugie...