giovedì 12 luglio 2007

Su Previti si accettano scommesse

Da oltre un anno contro Cesare Previti è stata pronunciata una sentenza definitiva di condanna penale per corruzione in atti giudiziari.

La sentenza ha comportato la sua interdizione perpetua dai pubblici uffici e la cancellazione dalle liste elettorali. Quindi non può neanche votare.

Eppure è ancora a tutti gli effetti deputato, gode dei conseguenti benefici e privilegi e soprattutto si avvantaggia della viltà di molti suoi colleghi.

Da oltre un anno è in carica il governo Prodi, che è già inciampato una volta.

Domanda: chi andrà prima a casa una volta per tutte, Previti o Prodi? Cioè, i parlamentari troveranno il tempo e il sacrosanto coraggio per destituire Previti da “onorevole” prima di impegnarsi a destituire il governo?

Malgrado la Giunta per le elezioni della Camera abbia approvato la proposta di decadenza, il buon Cesare appare meno pericolante del governo.

Diciamo che è una bella gara. Voi cosa scommettete?

imi-sir imi sir
Vota questo post su OkNotizie

9 commenti:

Mnemonich ha detto...

Cade prima il governo. Mi gioco il blog

Ludovica ha detto...

Forse cadono entrambi, ma comunque in piedi e sul soffice...

tock ha detto...

Amici :qua non cade nessuno.Vale il famoso detto napoletano " 'cca nisciuno è fesso " E poi sappiamo che i delinquenti in Italia godono di diritti infiniti ( a contrario delle vittime )e, praticamente, diventano intoccabili. E Previti non fa certo eccezione.

Osteria dei Satiri ha detto...

per quello che sta succedendo in questi giorni penso che prodi abbia più probabilità di andare a casa...previti è un osso duro!eh eh
sono anni che resiste. chi lo schioda a quello?

max

samuelesiani ha detto...

cada Previti.

Bulbo Oculato ha detto...

complimenti a mnemonich per il coraggio, giocarsi la propria creatura non è da tutti ;-)

per il resto aggiungo un'ipotesi: l'Unione non fa decadere Previti in cambio di qualche senatore incontinente del Polo...

Rumenta ha detto...

A me non piace il rischio. Vado sul sicuro. Mastella resta. Di più nin zo.

Mnemonich ha detto...

Ehehe, ma dopo un po' di tempo trascorso, se dovessi perdere, la scommessa sarà ormai caduta in prescrizione e il mio blog rimarrà lì, impunito :P

raser ha detto...

cade prodi e previti diventa presidente del consiglio