mercoledì 24 ottobre 2007

Parlamento suonato

Nel clima politico delirante di questi giorni, alla Camera è stata presentata una proposta di legge che modifica il codice della strada e punisce con la reclusione da due a sei mesi gli automobilisti che usano in modo improprio i fari o il clacson.

Siamo grati alla sensibilità del Parlamento, sempre in grado di cogliere le più urgenti necessità del paese.

Quindi se incontro un pirla sulla tangenziale, mi conviene scendere e picchiarlo con il cric. Rischio meno e vuoi mettere la soddisfazione.

Oltretutto se un poliziotto arrestasse qualcuno perché ha lampeggiato o ha abusato del clacson come minimo verrebbe segato in due su una pubblica piazza.

Infine: ma se il clacson porta alla galera, come la mettiamo con le assordanti sirene delle auto blu?


Vota questo post su OkNotizie

6 commenti:

astrosio ha detto...

pero' dai non stiamo sempre a lamentarci. per anni abbiamo detto: "la fantasia al potere!".
e ora che abbiamo questi politici così fantasiosi che tipo si portano dietro da casa i loro nervosisimi e ne fanno legge, dobbiamo essere coerenti e non dobbiamo lamentarci. cribbio. vabbe' va... mi sa che possiamo. cazzo, se possiamo!

ArabaFenice ha detto...

Picchia pure il pirla con il cric ma assicurati che non sia ubriaco; gli ubriachi sono razza protetta.

tok ha detto...

Qua va a finire che tutti i ....politici ,politicheranno in stato di ebbb.brrrr.ezza
SI SALVI CHI PUO'!!!!

Bulbo Oculato ha detto...

astrosio: fantasia per fantasia, allora mettiamo Jessica Rabbit a Palazzo Chigi.

arabafenice: il mio cric non è mai ubriaco.

tok: l'unico modo per salvarsi è farsi eleggere.

studium ha detto...

Sto brevettando lo sparacacca: non suona e non si accende, colpisce indisturbato.

Bulbo Oculato ha detto...

ti faccio da copilota.