giovedì 21 dicembre 2006

Parlamento Rave 2007

Io il veglione di Capodanno lo faccio in Parlamento. Non voglio sentire ragioni: il Parlamento è il posto più eccitante e alternativo d'Italia.

Chi di voi ha a casa il presepe gay? Il Parlamento ce l'ha! Ci hanno pensato quelli della Rosa nel Pugno, che hanno piazzato nel presepe di Montecitorio quattro statuine omosessuali, due gay e due lesbiche. Per la precisione due Barbie e due Ken.

Questi gesti rendono il tempio della politica tremendamente attraente. Di questo passo possiamo sperare che i Re Magi si presentino tatuati dalla testa ai piedi mentre portano oro, incenso e polonio.

No, caro Coccoluto, non mi freghi. Se per il veglionissimo devo proprio scucire 35 euro io vado alla Camera, dove anche una pisciatina in bagno può darti il brivido dell'imprevisto. Chi ci sarà mai nella toilette? Un leghista che ce l'ha duro, una femminista emancipata, un travestito? Uauuuu! Ora capisco perché quel grande corridoio si chiama Trans-atlantico!

E poi quante racchie incontri nei soliti veglioni! Invece in Parlamento c'è sempre stato un bendiddio, da Cicciolina alla Carfagna. Io da solo con una ex valletta in Commissione Attività Riproduttive! Quello sì che è un felice anno nuovo!

E basta con questa gente moscia, che manco riesce a ballare. In Parlamento ti imbatti come niente in ex brigatisti ed ex camerati e magari ci scappa una colluttazione con le contropalle. Tutto compreso nel prezzo!

Insomma, se non vi basta sappiate che nel frattempo la marijuana piantata da Caruso cresce, lievita, si rafforza per offrirvi il meglio di sé la notte del 31...

5 commenti:

Anonimo ha detto...

Questo succede perchè eleggiamo solo politici che hanno a cuore interessi di parte e mai statisti che hanno interessi comuni... Chi è causa del suo male...

Bulbo Oculato ha detto...

ricordo una vignetta di un paio di anni fa, credo di Ellekappa, in cui due personaggi dicevano:
- "Ogni paese ha il governo che si merita".
- "E anche l'opposizione che si merita".

Rumenta ha detto...

sei troppo trandy.

Galatea ha detto...

Effettivamente alla Camera ci si diverte un sacco. Al senato, un po' meno. Ambiente grigio, solo vecchi valzer di Strauss, anziani ex presidenti che invece della tombola ricontano le schede...unico momento di emozione è la lotteria sui senatori a vita. Se indovini che schiatta per primo Berlusconi ti regala un orologio.
Bel blog. Divertentissimo. Sono rosa dall'invidia.

Tony ha detto...

Troppo forte!!!!!