lunedì 8 gennaio 2007

Unione Europea, non t'allarga'!

Dal 1° gennaio 2007 anche Bulgaria e Romania fanno parte dell’Unione Europea. Ne discendono alcune conseguenze:

  • la parola extracomunitario sarà applicabile a pochissimi individui, perlopiù svizzeri e norvegesi. Occhio dunque se un rumeno viene a rifarvi il bagno a casa: non potrete costringerlo a un prezzo inumano minacciandolo di fargli il foglio di via
  • anche se la Romania non aderisce all'euro, verrà coniata a mo' di benvenuto una nuova moneta da 1 euro con l’immagine di Ceausescu intento a conficcare un punteruolo incandescente nell’occhio di un dissidente
  • sempre a mo' di omaggio, il Consiglio Europeo adotterà i provvedimenti solo con percentuali bulgare dei voti. Anche per rinnovare la fornitura delle salviette Kimberly-Clark occorrerà quantomeno il 99,12% dei consensi.

Ma il vero problema è l’inarrestabile allargamento dell’Unione Europea. Siamo arrivati a 27 paesi e si va sempre più verso una babele di lingue e di culture in cui esploderanno i veti incrociati e gli interessi contrastanti. Se l'allargamento proseguirà con questi ritmi, per i prossimi anni si prevedono clamorosi sviluppi:

2019: l’UE annette la repubblica del Kazakistan e il Sultanato del Brunei. Contestualmente l’Europa Occidentale viene ridenominata Europa Accidentale, data la multiforme e casuale presenza di paesi membri.
2034: l’UE avvia le trattative per l’ingresso della Cina a patto che il regime comunista butti giù la Muraglia in conformità con quanto avvenuto a Berlino.
2051: l’anziano presidente degli Stati Uniti, Bart Simpson
, supplica l’UE di revocare l’embargo commerciale imposto agli Usa dopo la scoperta di armi chimiche nella foresta di Pocahontas a Disneyworld
2077: l’UE lancia un'Opa ostile sulle Nazioni Unite che si conclude con la completa acquisizione della gloriosa organizzazione
2112: l’inno ufficiale della UE diventa “Senza fine” di Gino Paoli. La storica bandiera gialla e blu viene sostituita da un più evocativo panzer che si arrampica sull'Orbe Terracqueo
2146: dalla UE viene espulsa la Francia a seguito dei definitivi accertamenti su un lugubre avvenimento del passato: la storica testata di Zidane a Materazzi. Viene anche annullato, a distanza di 140 anni, il gol di Maradona
segnato con la mano all’Inghilterra
2160: l’UE annette in sol colpo il Patto Atlantico e l’Oceano Pacifico. Il Polpo delle Marianne viene eletto Alto Rappresentante dei Fiocinati
2199: alla soglia del XXIII secolo la UE annuncia che la propria espansione ha superato quella dell’universo e quindi decade, per assenza di ragion d’essere, ogni attività legata alla politica estera.

4 commenti:

tatock ha detto...

...e il Vaticano dove andrà a finire?
Forse dovrebbe essere previsto un....allargamento celeste!!!!

Bulbo Oculato ha detto...

no, Unione Europea e Vaticano costituiranno una joint-venture in base alla quale Dio non si opporrà all'espansione della UE e la Chiesa intascherà l'8 per mille in ogni nuovo paese membro.

ILLAICISTA ha detto...

Uno stato teocratico non potrebbe entrare nella Ue, credo e soprattutto spero... :-)

Bulbo Oculato ha detto...

fosse per i politici italiani, entrerebbe con tutti gli onori. Dobbiamo sperare nella ferma opposizione del Nord Europa.