martedì 21 novembre 2006

Un libro per Natale

Niyazov
Voglio consigliarvi un libro da regalare a Natale: Ruhnama (letteralmente "Libro dell’anima").

È uno dei libri più deliranti del pianeta, scritto da Separmurat Niyazov, gran dittatore, ing. dott. cav. figl di putt che domina incontrastato sul Turkmenistan.


Ruhnama è un mattone di 400 pagine che contiene il pensiero filosofico di Niyazov e che rappresenta l'epica del popolo turkmeno. Al confronto Omero è una pippa.

Soprattutto in Turkmenistan è l'unico libro - l'unico - su cui si possa studiare. Alunni e impiegati pubblici devono saperlo a memoria, ripeterlo e impararlo ben oltre il livello di sopportazione umana.

Ruhnama compare ovunque, invade le moschee, le librerie, viene letto prima dei telegiornali, la sua conoscenza è richiesta ai colloqui di lavoro e agli esami della patente. Credetemi, per l'Occidente può essere una entusiasmante novità editoriale.

So che a questo punto siete attratti in modo irresistibile e allora se avete fegato provate a leggerlo su
www.rukhnama.com. Potete anche ordinarlo a prezzo di 48 dollari. Dopodiché fate l'eccitante test del perfetto Turkmeno: www.ruhnama.com/rukhnama/id29.htm

4 commenti:

Lucia ha detto...

e tu che ti lamentavi dei trattati di semiotica

Bulbo Oculato ha detto...

se uno studia bene la semiotica è indubbio che gli diventa più facile scrivere libri così fuori dal mondo... quindi auguri! ;-)

Rumenta ha detto...

è quasi roba da Rumenta questo!

Notevole, davvero notevole. Ti consiglio di documentarti sul capoccia del Buthan!

Bulbo Oculato ha detto...

quando parli del capoccia del Buthan ti riferisci al despota di uno Stato o a uno dei protettori sulla Salaria?
scherzo! ovviamente la seconda...